EQUITA al fianco di IMR Automotive

K Finance - Mid-market M&A advisory
IMR Automotive
IMR Automotive

IMR Automotive S.p.A. (“IMR”, www.imr-industries.com), leader nello stampaggio di componenti in plastica per esterni per l’industria automobilistica e trucks, ha acquisito il 100% di Sommer Industrielackierung GmbH (“Sommer”, www.sommernet.de), una società tedesca attiva nel settore della verniciatura, prevalentemente per il mercato automobilistico, con un fatturato di circa Euro 15 milioni nel 2013. L’operazione, del valore di circa 5 milioni, prevede la permanenza dei vecchi azionisti alla guida della società con un ruolo manageriale.

La strategia di crescita di IMR si basa su un ambizioso progetto di acquisizioni internazionali. Grazie all’operazione Sommer e alla crescita interna, il gruppo italiano prevede di raggiungere un fatturato consolidato di circa Euro 170 milioni nel 2014.

Per IMR, K Finance (Clairfield Italy) e Clairfield Germany hanno agito in qualità di advisor finanziario, lo studio Haver & Mailänder in qualità di advisor legale. Matteo Galmarini, membro della famiglia proprietaria di IMR e Direttore Finanziario della società, ha dichiarato: ´Siamo molto soddisfatti dell’acquisizione di Sommer che ci consentirà di presidiare più efficacemente il cruciale mercato tedesco e di diversificare ulteriormente la nostra offerta. Stiamo già valutando un ampliamento del sito produttivo e con i nostri advisor di K Finance un’ulteriore acquisizione in Europa.´

L'operazione in breve

2014 02 Tombstone IMR Sommer

Grazie all’operazione Sommer e alla crescita interna, il gruppo italiano prevede di raggiungere un fatturato consolidato di circa Euro 170 milioni nel 2014

Cliente:
IMR Automotive Spa
Data:
Febbraio 2014
Oggetto dell'incarico:
Acquisizione di Sommer da parte di IMR Automotive
Ruolo:
Financial Advisor
Valore dell'operazione:
Non pubblico
Tipologia:
M&A advisory
Advisor:
EQUITA Mid Cap Advisory

La società

IMR offre come “tier 1” servizi e prodotti alle più prestigiose case automobilistiche nel mondo, impiegando circa 1.300 dipendenti in quattro differenti stabilimenti situati in Nord Italia (3) e in Spagna (1), con un fatturato di circa Euro 135 milioni nel 2013 e un Ebitda di poco inferiore al 10%.